Yuga Labs si assicura l’ex dirigente di Epic Games come nuovo CTO

Yuga Labs si assicura l'ex dirigente di Epic Games come nuovo CTO


Yuga Labs, la forza dietro il grande successo del Bored Ape Yacht Club, ha annunciato la nomina di Mike Seavers come nuovo Chief Technology Officer, a partire dal 22 maggio.

Seavers, l’ex vicepresidente esecutivo dello sviluppo di Epic Games, assumerà il ruolo di CTO dal co-fondatore Kerem Atalay, che rimarrà un consulente strategico.

Una comprovata tecnologia e leader di prodotto

Seavers vanta più di due decenni di esperienza come leader tecnologico e di prodotto. Durante la sua permanenza in Epic Games, ha diretto i team di sviluppo responsabili della creazione di Unreal Engine, Fortnite ed Epic Games Store, tra gli altri.

Prima di entrare a far parte di Epic Games nel 2021, ha ricoperto la posizione di CTO presso Riot Games, dove ha supportato lo sviluppo di giochi popolari come League of Legends, Valorant e Legends of Runeterra.

Fonte Giochi epici

Il CEO di Yuga Labs Daniel Alegre ha espresso il suo entusiasmo in un comunicato stampa, affermando: “Mike ha una comprovata esperienza nel portare le organizzazioni al livello successivo e condivide la nostra visione di quanto saranno importanti l’identità digitale e la comunità per il futuro di Internet . Abbiamo l’opportunità di essere la piattaforma Web3 all’avanguardia dell’intrattenimento e l’esperienza di Mike ci aiuterà a scalare per raggiungere questo obiettivo”.

Seavers condivide l’entusiasmo dell’azienda per il potenziale della tecnologia Web3, affermando: “Ci sono stati rari momenti nella mia carriera in cui mi sono sentito come se una nuova tecnologia stesse creando un vero cambio di paradigma per il mondo. Riconosco che web3 è uno di quei momenti e sono assolutamente entusiasta di unirmi a Yuga Labs per aiutare a inaugurare una nuova era di Internet che avrà un impatto positivo sul mondo”.

Dominio del mercato di Yuga Labs e recente vittoria legale

Yuga Labs è emerso come un giocatore dominante nello spazio NFT. Secondo un recente rapporto di DappRadar, la società ha rappresentato quasi il 35% di tutto il volume degli scambi di NFT nell’arco di sei mesi da ottobre 2022 a marzo 2023.

Questa è un’impresa impressionante, considerando la pressione che i prezzi NFT hanno dovuto affrontare durante l’inverno delle criptovalute.

Fonte DappRadar

Oltre al loro dominio sul mercato, Yuga Labs ha recentemente vinto una battaglia legale a Los Angeles, dove un giudice ha stabilito che le copie di un artista dei loro NFT non si qualificano come discorsi protetti ai sensi della Costituzione degli Stati Uniti.

Il tribunale ha concesso la protezione del marchio NFT di Yuga. Ha stabilito che le copie realizzate dall’artista concettuale Ryder Ripps e dal suo socio in affari Jeremy Cahen violavano i diritti dell’azienda e non erano protette dal Primo Emendamento.

Ripps aveva affermato che le sue copie avevano lo scopo di criticare il presunto simbolismo razzista e antisemita dell’azienda.

Ultime News
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?