Sostenere l’economia dei creatori: la mossa del Sandbox per le royalties NFT

Sostenere l'economia dei creatori: la mossa del Sandbox per le royalties NFT


Le royalties NFT stanno rimodellando il modo in cui i creatori traggono vantaggio finanziario dal loro lavoro, trasformandoli da vendite una tantum a guadagni sostenuti. The Sandbox ha abbracciato questo concetto, innovando il proprio marketplace per facilitare una redistribuzione equa e automatica delle royalties.

I meccanismi delle royalties NFT

Quando viene coniato un NFT, i creatori stabiliscono una percentuale di royalty, che dà loro diritto a una parte delle vendite derivanti da qualsiasi futura rivendita dell’NFT. Questo meccanismo protegge i diritti di proprietà intellettuale del creatore e garantisce un compenso continuo. Mentre alcune piattaforme hanno sistemi di royalty integrati, altre si affidano a pagamenti di royalty opzionali e altre ancora non impongono affatto le royalties, lasciando i creatori senza alcun guadagno sul mercato secondario.

Fonte The Sandbox

Implementazione di un sistema di royalty eque presso The Sandbox

Presso The Sandbox, la filosofia ruota attorno al sostegno di un’economia globale dei creatori ridistribuendo una parte delle royalties del mercato secondario ai creatori NFT originali. Questo approccio mira a favorire la monetizzazione a lungo termine per le opere dei creatori. Il team Sandbox ha sviluppato una soluzione interna che reindirizza automaticamente parte delle royalties del mercato secondario dell’ASSET al portafoglio del creatore originale. Lanciata il 14 dicembre 2023, questa funzionalità mira a garantire che i creatori traggano vantaggio direttamente dalle vendite secondarie delle loro risorse.

Ridistribuzione delle royalty sul mercato Sandbox

In The Sandbox, gli “ASSET” sono risorse voxel destinate ad aggiungere contenuti a varie esperienze, inclusi i giochi sviluppati su LAND. Oltre al loro utilizzo funzionale, gli ASSET possono essere raccolti, monetizzati e scambiati.

Fino ad ora, The Sandbox ha ricevuto una royalty del 5% dalle vendite secondarie di ASSET. Con l’imminente funzionalità, queste royalties saranno divise equamente tra The Sandbox e il creatore originale di NFT, ciascuno ricevendo il 2,5%. Questa modifica garantisce automaticamente che i creatori ricevano la loro giusta quota di vendite sul mercato secondario. Il meccanismo sarà compatibile anche con altri mercati che adottano lo standard ERC-2981, con questa accessibilità prevista per il 2024, secondo Sandbox.

I creatori che utilizzano The Sandbox Marketplace possono avere la certezza che le royalties del mercato secondario verranno applicate in modo affidabile e depositate direttamente nei loro portafogli. Questo sviluppo di The Sandbox rappresenta un altro passo avanti nel garantire un giusto compenso ai creatori nel mercato NFT. Facilitando una ridistribuzione automatica ed equa delle royalties, The Sandbox costituisce un precedente su come le piattaforme possono supportare le comunità di creatori nel mondo in evoluzione dell’arte e delle risorse digitali.

Ultime News
Forbes stabilisce la presenza nel Sandbox Metaverse
Forbes stabilisce la presenza nel Sandbox Metaverse
Il metaverso di Mumbai: collegare tecnologia e sviluppo urbano
Il metaverso di Mumbai: collegare tecnologia e sviluppo urbano
Il Sandbox rivela la sfida del costruttore con un montepremi SAND da 1 milione
Il Sandbox rivela la sfida del costruttore con un montepremi SAND da 1 milione
Palm Collective apre le porte agli artisti in mostra alla mostra NFT di Parigi
Palm Collective apre le porte agli artisti in mostra alla mostra NFT di Parigi
Metaverse di Sotheby aggiunge il portafoglio Kresus per la gestione NFT
Metaverse di Sotheby aggiunge il portafoglio Kresus per la gestione NFT