Sony deposita il brevetto per gli NFT nei giochi: cosa significa per il settore

Sony deposita il brevetto per gli NFT nei giochi: cosa significa per il settore


Il brevetto rivela le ambizioni di Sony per gli NFT e il gioco multipiattaforma

Sony, il conglomerato multinazionale dietro le popolarissime console di gioco PlayStation, ha silenziosamente depositato una domanda di brevetto negli Stati Uniti riguardante gli NFT nello spazio di gioco. Presentata nel settembre 2021 e recentemente pubblicata, la domanda delinea un’infrastruttura digitale standardizzata volta a consentire ai giocatori di conservare e trasferire risorse NFT digitali su più piattaforme di gioco.

Il documento suggerisce che le risorse digitali standardizzate potrebbero variare da skin e avatar di gioco ad armi e abilità. È importante sottolineare che queste risorse digitali sarebbero trasferibili su una vasta gamma di dispositivi, comprese non solo le console di gioco di Sony e di altri produttori, ma anche visori VR e AR, smart TV e dispositivi mobili. Con un’attuale base di utenti di 112 milioni su PlayStation Network, questa mossa testimonia gli sforzi di Sony per affrontare le limitazioni tecniche che limitano l’interoperabilità delle risorse digitali tra vari giochi e piattaforme.

Un cambiamento nelle dinamiche dell’ecosistema?

Sony ha tradizionalmente mantenuto un giardino recintato attorno alla sua PlayStation Network, riluttante ad abilitare funzionalità multipiattaforma. Tuttavia, il gigante dei giochi alla fine ha consentito funzionalità multiplayer multipiattaforma in risposta alla crescente pressione della comunità di gioco. Questo sviluppo ha segnato un cambiamento significativo, guidato principalmente dal successo di giochi multipiattaforma come Fortnite di Epic Games.

La nuova richiesta di brevetto potrebbe indicare un altro passo verso l’apertura dell’ecosistema di Sony, in particolare per quanto riguarda le risorse digitali. Il documento afferma esplicitamente che i sistemi di console di gioco contemporanei sono “tecnicamente insufficienti affinché il proprietario possa accedere alle risorse su diversi giochi e/o piattaforme”. Poiché la tecnologia blockchain, che è alla base degli NFT, viene pubblicizzata come una possibile soluzione a tali limitazioni, il deposito del brevetto suggerisce la considerazione da parte di Sony di un ecosistema di risorse più aperto.

Risposta del pubblico e impatto del settore

L’incorporazione delle tecnologie NFT e Web3 nei giochi rimane un argomento di notevole dibattito. Mentre alcuni sostengono che tali tecnologie potrebbero offrire ai giocatori un maggiore controllo sulle proprie risorse digitali, altri esprimono preoccupazione per potenziali truffe crittografiche e prezzi eccessivi per NFT di alto profilo. Gli editori di giochi come Ubisoft e Square Enix hanno già riscontrato una significativa reazione da parte del pubblico per i loro sforzi nello spazio NFT.

Sony finora è rimasta cauta, prendendo pubblicamente le distanze dalla sfera NFT. Nel 2022, Grace Chen, vicepresidente di Sony per la pubblicità in rete, la fidelizzazione e i prodotti con licenza, ha dichiarato esplicitamente che il programma fedeltà PlayStation Stars dell’azienda non ha alcun collegamento con gli NFT o la tecnologia blockchain. Tuttavia, le recenti domande di brevetto indicano che Sony sta esplorando il potenziale delle tecnologie NFT e Web3, anche se l’azienda non ha rilasciato alcuna dichiarazione pubblica in tal senso.

In conclusione, mentre il sentimento pubblico riguardo agli NFT nei giochi rimane contrastante, il recente deposito di brevetto di Sony potrebbe essere un precursore di cambiamenti più significativi nel settore. Offre uno sguardo al potenziale futuro delle risorse digitali nei giochi, in cui la proprietà e la trasferibilità delle risorse non sono limitate a piattaforme o server specifici. È ancora da vedere se ciò porterà all’adozione di massa degli NFT nei giochi o rimarrà una questione di divisione. Indipendentemente da ciò, i timidi passi di Sony in quest’area emergente potrebbero segnalare un cambiamento più ampio del settore negli anni a venire.

Ultime News
Veyond Metaverse lancia la chirurgia digitale XR 5D con Apple Vision Pro
Veyond Metaverse lancia la chirurgia digitale XR 5D con Apple Vision Pro
L'ultima iniziativa di Meta: portare VR e AR in classe
L'ultima iniziativa di Meta: portare VR e AR in classe
Upland lancia la serie di airdrop "Condividi e costruisci" all'NFTNYC
Upland lancia la serie di airdrop "Condividi e costruisci" all'NFTNYC
La sinergia tra moda e tecnologia: l'ingresso di ALTAVA nell'universo TOZ
La sinergia tra moda e tecnologia: l'ingresso di ALTAVA nell'universo TOZ
Come trovare NFT sottovalutati con potenziale di crescita
Come trovare NFT sottovalutati con potenziale di crescita