Sega esplora il gaming blockchain con un gioco di carte collezionabili basato su NFT

Sega esplora il gaming blockchain con un gioco di carte collezionabili basato su NFT


Il gigante dei giochi Sega sta facendo passi da gigante nell’arena dei giochi blockchain co-sviluppando un gioco NFT di carte collezionabili basato sul suo franchise Sangokushi Taisen. Questa mossa si inserisce nel contesto di una tendenza crescente di società di gioco affermate che esplorano la tecnologia blockchain e il suo potenziale impatto sull’industria dei giochi.

Sega e Blockchain

Il co-COO di Sega, Shuji Utsumi, ha condiviso sentimenti ottimistici riguardo ai giochi blockchain, segnando un netto cambiamento rispetto alla sua posizione precedente, dove trovava i giochi “gioca per guadagnare” privi di entusiasmo.

Ora riconosce che i giochi blockchain potrebbero introdurre nuovi elementi come la proprietà di beni e potenziali guadagni per i giocatori, aspetti che non erano prevalenti negli scenari di gioco tradizionali.

L’avventura di Sega nel gaming blockchain rappresenta un’iniziativa strategica più ampia per adattarsi alle tecnologie emergenti ed esplorare nuovi modelli di business.

Collaborazione con Doppio Salto

Con una mossa ambiziosa, Sega ha concesso in licenza l’IP del suo gioco di carte Sangokushi Taisen alla società blockchain Double Jump. La collaborazione mira a sviluppare un nuovo gioco di carte collezionabili intitolato Battle of Three Kingdoms, con carte NFT ispirate al gioco originale del 2005.

Questa impresa si rivolge principalmente al mercato dei giochi asiatico e mira a ringiovanire l’IP del gioco originale mantenendo le protezioni necessarie.

Il gioco verrà lanciato con oltre 100 carte diverse e si prevede che riceverà un supporto continuo tramite patch e aggiornamenti post-lancio, a dimostrazione dell’impegno a lungo termine nei confronti del progetto.

Superare le sfide

Un ostacolo significativo identificato da Utsumi è l’integrazione dei portafogli crittografici, che sono cruciali per la gestione di asset come gli NFT nei giochi blockchain. I portafogli crittografici richiedono agli utenti di intraprendere diversi passaggi per effettuare acquisti o elencare articoli in vendita, il che potrebbe scoraggiare i potenziali giocatori.

Utsumi sottolinea l’importanza di semplificare questo processo per incoraggiare più giocatori a impegnarsi nel gioco. La sfida dell’integrazione dei portafogli crittografici riflette una questione più ampia all’interno della sfera dei giochi blockchain, dove la facilità d’uso e l’accessibilità sono fondamentali per un’adozione più ampia.

Uno scenario vantaggioso per tutti

Utsumi prevede la collaborazione con Double Jump come uno scenario “win-win”. Sega fornirà risorse di gioco per lo sviluppo di Battle of Three Kingdoms e, in cambio, acquisirà preziose informazioni sul funzionamento dello sviluppo di giochi blockchain. Questo sforzo collaborativo facilita l’ingresso di Sega nel gioco blockchain e offre un’opportunità di apprendimento e crescita in questo campo emergente.

L’avventura cauta ma ottimista di Sega nel settore dei giochi blockchain segna un passo significativo nel riconoscimento del potenziale della tecnologia blockchain nel settore dei giochi. Sebbene permangano sfide come l’integrazione dei portafogli crittografici, lo sforzo di collaborazione con Double Jump mostra un percorso promettente per le società di gioco affermate per esplorare e integrare la tecnologia blockchain, inaugurando così potenzialmente una nuova era di esperienze di gioco.

Ultime News
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?