NFT di Assassin’s Creed: collezionabili intelligenti che uniscono gioco e blockchain

NFT di Assassin's Creed: collezionabili intelligenti che uniscono gioco e blockchain


Ubisoft, uno dei principali attori nel settore dei videogiochi, ha unito le forze con Integral Reality Labs per introdurre un nuovo concetto: Assassin’s Creed Smart Collectibles. Queste risorse innovative sono essenzialmente passaggi di accesso NFT creati sulla rete di scalabilità di Ethereum, Polygon.

Questi non sono solo token digitali; sono legati a collezionabili fisici ispirati all’amatissimo Assassin’s Creed, un popolarissimo franchise d’azione ispirato a diversi periodi storici.

Il salto innovativo di Ubisoft

Ubisoft, una multinazionale francese, non è estranea alla comunità dei giochi. Sin dal suo inizio nel 1986, Ubisoft ha costantemente offerto esperienze di gioco coinvolgenti e di alta qualità. Famoso per aver creato franchise come Far Cry e, ovviamente, Assassin’s Creed, Ubisoft ha venduto milioni di copie in tutto il mondo, consolidando la sua reputazione di titano del settore.

Questi nuovi NFT “Digital Soul” offrono un’esperienza unica. Danno ai proprietari il potere di personalizzare e riscattare un oggetto da collezione fisico, un ricordo stampato in 3D con un eroe della serie di giochi racchiuso in un cubo trasparente.

Da una gamma di abiti, armi e pose, le opzioni di personalizzazione variano a seconda del livello di rarità dell’NFT. Gli NFT di livello superiore sbloccano più elementi di personalizzazione per i relativi collezionabili fisici.

Il chip NFC (Near-Field Communication) incorporato è un aspetto entusiasmante di questi oggetti da collezione. Semplicemente toccando uno smartphone, i proprietari possono visualizzare una versione digitale del loro personaggio all’interno di un’app complementare e accedere a più funzionalità legate al progetto.

Fonte Oggetti da collezione intelligenti

I dettagli sui prezzi sono ancora nascosti, ma la zecca ufficiale arriverà presto.

Questo intrigante sviluppo segue una precedente collaborazione tra Integral Reality Labs e Ubisoft, che ha visto il rilascio di collezionabili personalizzabili stampati in 3D basati su franchise di giochi come Assassin’s Creed e Tom Clancy’s Rainbow Six. Tuttavia, questa è la prima volta che gli oggetti da collezione sono collegati a una componente digitale.

L’impatto sul gioco Web3 e il futuro del settore

L’introduzione di questi Smart Collectibles potrebbe avere un effetto interessante sui giochi Web3. Combinando oggetti da collezione fisici con NFT, Ubisoft e Integral Reality Labs stanno offuscando i confini tra il mondo del gioco fisico e quello digitale. Questa mossa potrebbe servire come una delicata introduzione al gioco blockchain per coloro che non hanno ancora abbracciato la tecnologia, portando a una più ampia adozione dei giochi Web3.

Nel grande schema delle cose, il gioco Web3 è ancora agli inizi. Sebbene diversi giocatori, tra cui Ubisoft, stiano facendo passi da gigante verso l’integrazione della tecnologia blockchain nelle loro offerte, c’è ancora molta strada da fare. Tuttavia, concetti emergenti come Assassin’s Creed Smart Collectibles sono un segnale promettente che la transizione è possibile.

Ultime News
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?