L’opera d’arte Blockchain “The Goose” viene venduta per 6,2 milioni di dollari da Sotheby’s

L'opera d'arte Blockchain "The Goose" viene venduta per 6,2 milioni di dollari da Sotheby's


In una straordinaria asta da Sotheby’s, un’opera d’arte generativa di blockchain intitolata “The Goose” ha ottenuto una somma impressionante di oltre $ 6,2 milioni, comprese le commissioni della casa d’aste. L’artwork, noto anche come Ringers #879, è stato creato da Dmitri Cherniak e ha avuto una storia degna di nota come parte dell’ormai defunto hedge fund di criptovaluta, Three Arrows Capital.

Acquisizione e liquidazione di Three Arrows Capital

“The Goose” è stato originariamente acquistato da Three Arrows Capital nel 2021 per l’incredibile cifra di 5,66 milioni di dollari in ETH. L’acquisizione è stata effettuata come parte del loro fondo Starry Night Capital, che mirava a riunire una raccolta dei migliori NFT del mondo. Tuttavia, in seguito al crollo di Three Arrows Capital la scorsa estate, i liquidatori del fondo hanno deciso di vendere le opere d’arte di Starry Night per far fronte ai debiti insoluti dell’azienda.

Asta di Sotheby’s e collezione “Grails”.

Sotheby’s, una rinomata casa d’aste, ha facilitato la vendita di “The Goose” curando una collezione intitolata “Grails” dal fondo Starry Night. Inizialmente, Sotheby’s aveva previsto una fascia di prezzo di vendita da $ 2 milioni a $ 3 milioni per “The Goose”. Tuttavia, il prezzo finale ha superato queste aspettative, superando il precedente prezzo di vendita del 2021. Si ritiene che l’acquirente dell’opera d’arte sia lo pseudonimo collezionista d’arte NFT noto come Punk6529.

Significato di “The Goose” nell’arte generativa

“The Goose” occupa un posto speciale nella comunità dell’arte generativa grazie alla sua dimostrazione unica della fusione tra possibilità e abilità nel creare arte da codice informatico casuale. In quanto opera d’arte generativa, il suo output esatto viene randomizzato al momento del conio come NFT. Nel caso del pezzo 879th Ringers di Dmitri Cherniak, la combinazione di forme e colori ha prodotto una sorprendente somiglianza con una particolare razza di uccelli acquatici, da qui il suo soprannome “The Goose”.

Conclusione

La vendita di “The Goose” all’asta di Sotheby’s per 6,2 milioni di dollari evidenzia la crescente domanda e il valore dell’arte generativa blockchain. Questo prezzo da record indica il crescente riconoscimento della convergenza tra arte e tecnologia all’interno dello spazio NFT. Il significato del caso e dell’unicità nell’arte generativa continua ad affascinare allo stesso modo collezionisti e investitori, consolidando ulteriormente l’importanza di questa forma d’arte emergente. Mentre il mercato NFT continua ad evolversi, la vendita di “The Goose” funge da testimonianza della creatività e dell’innovazione che si trovano nel mondo dell’arte blockchain.

Ultime News
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?