Le nuove proposte del metaverso cinese: echi del sistema di credito sociale

Le nuove proposte del metaverso cinese: echi del sistema di credito sociale


La Cina si è posta l’obiettivo di influenzare il fiorente metaverso, un regno tecnologico che promette vasti mondi virtuali, e le sue recenti proposte mostrano sorprendenti parallelismi con i tanto dibattuti sistemi di credito sociale del paese.

Redatte da China Mobile, l’operatore statale delle telecomunicazioni, le proposte mettono in luce la creazione di un “Sistema di identità digitale” su misura per tutti gli utenti del metaverso. L’intenzione è che questo ID dovrebbe incapsulare sia “caratteristiche naturali” che “caratteristiche sociali”. Tali caratteristiche coprirebbero una serie di punti di dati personali, dalla propria occupazione ai “segni identificabili”. Una raccomandazione particolarmente severa all’interno delle proposte è che queste informazioni raccolte dovrebbero essere archiviate “permanentemente”. Inoltre, dovrebbe essere accessibile alle forze dell’ordine, garantendo “l’ordine e la sicurezza del mondo virtuale”. Le proposte sono state prima esaminate e riportate da Politico.

“Diffondere voci e creare caos”

Per dipingere un quadro più chiaro, le proposte presentano uno scenario illustrativo. Inserisci “Tom”, un ipotetico utente del metaverso che interrompe la pace virtuale. Tom “diffonde voci e crea il caos nel metaverso”. Con il sistema di identità digitale proposto in atto, le autorità avrebbero la capacità di individuare e successivamente penalizzare Tom rapidamente.

Queste discussioni non sono confinate entro i confini della Cina. In effetti, costituiscono un segmento di dialogo più ampio tra specialisti tecnologici globali e funzionari affiliati all’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU). Questo organismo, un braccio delle Nazioni Unite, si assume la responsabilità di formulare normative globali che dettano la traiettoria dell’evoluzione tecnologica.

Le parti interessate pubbliche e private cinesi hanno mirato a stabilire punti di riferimento globali per le tecnologie emergenti presso l’ITU. I funzionari occidentali hanno espresso preoccupazione per questo approccio, sottolineando l’intenzione della Cina di sostenere un modello di Internet e delle telecomunicazioni più regolamentato dal governo.

I piani cinesi per il Metaverso

In un recente discorso di giugno, Wu Zhong-ze, in precedenza viceministro del Ministero cinese della Scienza e della Tecnologia, ha sottolineato il ruolo chiave che il metaverso potrebbe svolgere in vari settori. Le sue osservazioni mostrano la crescente importanza del metaverso e, per estensione, di altre tecnologie Web3.

Questo riconoscimento arriva anche se la Cina applica rigide normative su criptovalute e NFT. Tuttavia, la nazione non ignora il potenziale porto delle tecnologie Web3, in particolare la loro capacità di alimentare la crescita della sua economia digitale.

Integrazione di Metaverse in settori chiave

Al centro del messaggio di Wu Zhong-ze c’è l’importanza di collegare il metaverso a settori economici cruciali: istruzione, commercio, sanità e intrattenimento. Immagina un futuro in cui sfruttare il metaverso potrebbe portare vantaggi trasformativi, aprendo la strada a opportunità senza precedenti all’interno di questi settori.

La Cina non si limita a accontentarsi dell’esplorazione passiva. Mentre il panorama del metaverso assiste a una crescita esponenziale, Wu Zhong-ze ha sottolineato la natura imperativa della definizione di parametri di riferimento del settore. Questi standard non sono semplici linee guida; sono immaginati come il fondamento che garantisce la crescita, la stabilità e la progressione etica dell’ecosistema del metaverso. Attraverso la distinzione di parametri chiari, la Cina mira a ritagliarsi un’arena metaversa che contemporaneamente alimenti l’innovazione, promuova iniziative di collaborazione e imponga il rispetto delle normative.

Gli sforzi della Cina per scolpire il futuro del metaverso sono chiari. Con una duplice attenzione alla regolamentazione e all’innovazione, la nazione cerca di essere in prima linea in questa frontiera digitale. Tuttavia, intrecciando i progressi tecnologici con un monitoraggio rigoroso, la nazione percorre una linea sottile tra innovazione e restrizioni sui suoi utenti. La comunità globale osserva attentamente, diffidente delle implicazioni di tale svista nel progetto del metaverso cinese.

Ultime News
Somnia lancia l'app Playground per potenziare i creatori del Metaverso
Somnia lancia l'app Playground per potenziare i creatori del Metaverso
Transazioni immobiliari dirette Sandbox: ora disponibili sul sito Web Sandbox
Transazioni immobiliari dirette Sandbox: ora disponibili sul sito Web Sandbox
L'Attacco su Titano si espande nel Metaverso Sandbox
L'Attacco su Titano si espande nel Metaverso Sandbox
Sbloccare il Metaverso: come Web3 sta dando forma al futuro dei giochi online
Sbloccare il Metaverso: come Web3 sta dando forma al futuro dei giochi online
Gli occhiali olografici di Meta per trasformare l'interazione digitale
Gli occhiali olografici di Meta per trasformare l'interazione digitale