Il Sandbox garantisce un finanziamento di 20 milioni di dollari con un limite di valutazione di 1 miliardo di dollari

Il Sandbox garantisce un finanziamento di 20 milioni di dollari con un limite di valutazione di 1 miliardo di dollari


Animoca Brands Corporation Limited e la sua controllata Bacasable Global Limited, che gestisce la piattaforma di contenuti generati dagli utenti The Sandbox, hanno annunciato che la piattaforma ha raccolto finanziamenti per 20 milioni di dollari. Quest’ultimo round di finanziamento prevede un limite di valutazione di 1 miliardo di dollari per la piattaforma, consolidando ulteriormente la reputazione di Animoca come pioniere nella promozione dei diritti di proprietà digitale all’interno del metaverso aperto.

Il finanziamento appena acquisito spingerà The Sandbox verso il suo obiettivo di un mondo virtuale decentralizzato. Questo mondo combina cultura e gioco, consentendo alla comunità di contribuire attivamente e raccogliere ricompense dallo sviluppo dell’ecosistema.

Impegno per la visione Sandbox

Migliorare le opportunità di guadagno per i creatori, aggiornare gli strumenti di editor 3D di Game Maker e VoxEdit, introdurre nuove interazioni sociali per gli avatar e lanciare un sistema di regole multiplayer sono tutte aree chiave su cui concentrarsi per lo sviluppo futuro. Nel 2025 è previsto il debutto anche di una versione mobile di The Sandbox.

Yat Siu, co-fondatore e presidente esecutivo di Animoca Brands, ha espresso gratitudine per il continuo sostegno, affermando: “McKinsey stima che entro il 2030 il metaverso potrebbe aggiungere 5 trilioni di dollari all’economia globale; oggi giochi come Minecraft e Roblox sono alcuni dei titoli più popolari al mondo, ma non forniscono ai propri utenti diritti di proprietà digitale. Il Sandbox rappresenta l’evoluzione dei giochi UGC per l’era della proprietà digitale”.

Crescita e pietre miliari

Dal suo lancio in Alpha nel novembre 2023, The Sandbox ha registrato una crescita significativa e ha raggiunto diversi traguardi. Questi risultati includono oltre 1.000 esperienze generate dagli utenti e oltre 5,7 milioni di account utente connessi con portafogli crittografici.

Inoltre, la piattaforma ha stretto partnership con oltre 400 marchi globali, tra cui Lionsgate, Hellboy e Warner Music. Attualmente, più di 100 esperienze brandizzate sono in produzione e saranno rilasciate nel corso del 2024.

The Sandbox ha compiuto progressi significativi nel coinvolgere i creatori e nell’espansione del proprio mercato. Nell’ultimo anno, oltre 330.000 creatori unici hanno scaricato il suo Game Maker senza codice.

Attraverso varie iniziative educative, campi di addestramento e game jam, la piattaforma continua ad attrarre creatori alle prime armi. Inoltre, The Sandbox ha venduto e utilizzato con successo oltre 60.000 NFT avatar da 19 collezioni di marca all’interno del suo mondo virtuale. Queste collezioni includono marchi famosi come Hellboy e Rabbids.

Recenti sviluppi

Negli ultimi sei mesi, The Sandbox ha raggiunto diversi traguardi. Ha consentito agli oltre 25.000 proprietari immobiliari virtuali di condividere pubblicamente le loro esperienze LAND.

Inoltre, ha lanciato il suo Marketplace sulla piattaforma L2 di Polygon, consentendo ai creatori di coniare e vendere risorse digitali. Questi sforzi hanno portato a un’economia vivace in cui gli utenti hanno prodotto oltre 11.000 risorse digitali uniche e le hanno vendute oltre mezzo milione di volte.

Ultime News
Somnia lancia l'app Playground per potenziare i creatori del Metaverso
Somnia lancia l'app Playground per potenziare i creatori del Metaverso
Transazioni immobiliari dirette Sandbox: ora disponibili sul sito Web Sandbox
Transazioni immobiliari dirette Sandbox: ora disponibili sul sito Web Sandbox
L'Attacco su Titano si espande nel Metaverso Sandbox
L'Attacco su Titano si espande nel Metaverso Sandbox
Sbloccare il Metaverso: come Web3 sta dando forma al futuro dei giochi online
Sbloccare il Metaverso: come Web3 sta dando forma al futuro dei giochi online
Gli occhiali olografici di Meta per trasformare l'interazione digitale
Gli occhiali olografici di Meta per trasformare l'interazione digitale