Il co-fondatore di DeGods se ne va a causa del calo dei prezzi NFT e del respingimento

Il co-fondatore di DeGods se ne va a causa del calo dei prezzi NFT e del respingimento


Finn DeGods, lo pseudonimo co-fondatore di DeLabs, ha annunciato la sua partenza dalla società. Questo annuncio arriva in un momento in cui il mercato NFT, in particolare intorno a DeGods, sta vivendo una notevole volatilità. Questo articolo approfondisce i dettagli della partenza di Finn, i tempi, le recenti decisioni di DeLabs e le reazioni del mercato che ne sono seguite.

La partenza del co-fondatore

Finn DeGods ha dichiarato la sua intenzione di lasciare l’azienda dopo quasi due anni. Ha dichiarato su Twitter che era giunto il momento per lui di passare al capitolo successivo, pur esprimendo sentimenti rialzisti su DeGods e y00ts.

Dopo aver co-fondato DeGods quasi 2 anni fa in un piccolo appartamento con alcuni amici, è finalmente giunto il momento per me di passare al capitolo successivo.

Sarò per sempre grato a questa comunità, a tutti i ricordi, alle lezioni e agli straordinari amici e compagni di squadra con cui ho avuto il privilegio di lavorare…

— FINN (@finnydegods) 16 agosto 2023

Rohun “Frank” Vora, un importante co-fondatore di DeGods, ha affermato che il tempismo non era ideale, ma ha chiarito che la partenza di Finn era dovuta a un disallineamento con la crescita dell’azienda. Ha sottolineato che il set di abilità di Finn non è cresciuto con l’espansione del progetto.

Migrazione strategica e eliminazione dei contenuti

DeLabs ha recentemente annunciato importanti decisioni strategiche, inclusa la migrazione della sua raccolta PFP y00ts dalla rete di scalabilità di Ethereum Polygon alla mainnet di Ethereum. Questa migrazione ha portato alla restituzione di una sovvenzione di 3 milioni di dollari da Polygon Labs.

Inoltre, DeGods ha rivelato il calo dei contenuti della “Stagione 3”, introducendo funzionalità come la possibilità per i possessori di NFT di aggiornare la propria opera d’arte PFP e partecipare a un gioco che premia lo staking. Questi annunci, tuttavia, sono stati accolti con un forte movimento di mercato al ribasso sia per y00ts che per DeGods.

Fluttuazioni dei prezzi

Il prezzo minimo di DeGods ha visto un drastico calo, da circa 8,7 ETH a 4,3 ETH. Anche il prezzo minimo di y00ts è sceso da 1,7 ETH a 1 ETH. Questo crollo è stato in parte attribuito a un singolo portafoglio che conteneva circa 200 NFT DeGods e li ha scaricati sul mercato. Inoltre, le operazioni su larga scala dell’imprenditore e commerciante Jeffrey “Machi Big Brother” Huang hanno contribuito al calo dei prezzi.

L’insoddisfazione della comunità di DeGods per l’annuncio della “Stagione 3” ha spinto DeLabs a trasformare l’opera d’arte pianificata in un “downgrade” con schemi di colori più semplici e luminosi. Nonostante questi aggiustamenti, i prezzi NFT hanno continuato a diminuire.

Conclusione

In poco più di una settimana, il prezzo minimo di DeGods è sceso del 50%, riflettendo la sensibilità e la complessità del mercato NFT. La partenza di Finn, sebbene in movimento ben prima del recente dramma, si aggiunge al tumulto attorno alla vivace collezione NFT. Gli eventi che circondano DeGods offrono preziose informazioni sulle sfide affrontate dai progetti NFT e sulle complesse dinamiche dei cambiamenti di leadership, delle decisioni strategiche e dei comportamenti di mercato.

Ultime News
Veyond Metaverse lancia la chirurgia digitale XR 5D con Apple Vision Pro
Veyond Metaverse lancia la chirurgia digitale XR 5D con Apple Vision Pro
L'ultima iniziativa di Meta: portare VR e AR in classe
L'ultima iniziativa di Meta: portare VR e AR in classe
Upland lancia la serie di airdrop "Condividi e costruisci" all'NFTNYC
Upland lancia la serie di airdrop "Condividi e costruisci" all'NFTNYC
La sinergia tra moda e tecnologia: l'ingresso di ALTAVA nell'universo TOZ
La sinergia tra moda e tecnologia: l'ingresso di ALTAVA nell'universo TOZ
Come trovare NFT sottovalutati con potenziale di crescita
Come trovare NFT sottovalutati con potenziale di crescita