I dipendenti di Meta sono riluttanti ad abbracciare i visori VR

I dipendenti di Meta sono riluttanti ad abbracciare i visori VR


Secondo un recente rapporto di Bloomberg, i dipendenti di Meta che stanno lavorando allo sviluppo del metaverso non sono entusiasti di utilizzare i visori VR dell’azienda. Le cuffie sono state descritte come “scomode” e “glitch” da diversi dipendenti che hanno parlato in modo anonimo.

Sfide nell’adozione della realtà virtuale a Meta

La visione di Meta ruota attorno alla creazione di un metaverso in cui le persone possono utilizzare le cuffie VR per socializzare e lavorare in un mondo digitale. Tuttavia, il rapporto suggerisce che molti dipendenti di diversi team, inclusa la sezione VR, non hanno utilizzato attivamente le cuffie per il proprio lavoro. Mentre Meta fornisce cuffie ai dipendenti che partecipano a programmi di test interni, il livello di adozione tra i dipendenti è stato limitato.

È interessante notare che anche il presidente degli affari globali di Meta, Nick Clegg, secondo quanto riferito ha chiesto al suo team di “provare” brevemente le riunioni di realtà virtuale, ma alla fine ha abbandonato la pratica a causa del disagio e dei problemi riscontrati dallo staff. Inoltre, secondo un dipendente, coloro che sono coinvolti nelle proposte di vendita a clienti come Walmart e Accenture non utilizzano le cuffie nel loro lavoro quotidiano.

La risposta di Meta

Meta, che ha recentemente presentato le sue ultime cuffie Meta Quest, non ha ancora commentato i numeri di utilizzo interno delle cuffie. Tuttavia, con i piani di Meta di richiedere alla maggior parte dei dipendenti di lavorare di persona per almeno tre giorni alla settimana a partire da settembre, l’adozione di visori VR potrebbe affrontare ulteriori sfide.

L’esitazione tra i dipendenti ad adottare i visori VR può essere attribuita a vari fattori. Sono stati citati disagio e potenziali sentimenti di imbarazzo, con la comparsa di avatar di cartoni animati senza gambe ritenuti “strani e poco professionali”. È anche noto che le cuffie VR causano disagio e persino nausea, spingendo la raccomandazione di Meta di fare pause regolari ogni 30 minuti.

Questi risultati arrivano sulla scia della divisione VR e AR di Reality Labs di Meta che ha riportato una sostanziale perdita operativa di $ 13,7 miliardi nel 2022, superando la perdita di $ 10,2 miliardi registrata nell’anno precedente.

Prospettiva futura

Nel frattempo, mentre Meta affronta sfide nella promozione della tecnologia VR all’interno della sua organizzazione, si dice che Apple lancerà il proprio visore VR e, secondo quanto riferito, sta pianificando di emettere più avvisi di utilizzo. Agli individui con condizioni di salute come infezioni dell’orecchio interno, ADHD/ADD e ansia può essere consigliato di prestare attenzione quando utilizzano i visori VR.

La riluttanza tra i dipendenti di Meta a utilizzare le cuffie VR per il lavoro nel metaverso solleva interrogativi sulle prospettive future dell’adozione della realtà virtuale all’interno dell’azienda. Mentre Meta continua ad affrontare le sfide associate alla tecnologia VR, resta da vedere come l’azienda affronterà le preoccupazioni dei dipendenti e spingerà avanti la sua visione per il metaverso.

Ultime News
La band del Metaverse di Bored Apes KINGSHIP porta la musica su Roblox
La band del Metaverse di Bored Apes KINGSHIP porta la musica su Roblox
Come Mad Lads sta alzando il livello nel panorama del mercato NFT
Come Mad Lads sta alzando il livello nel panorama del mercato NFT
CAW debutta con la mostra NFT nel Metaverso con il lancio del Museum of CAW Art (MoCA)
CAW debutta con la mostra NFT nel Metaverso con il lancio del Museum of CAW Art (MoCA)
DeGods Ends Points System in y00ts e DeGods: una nuova strategia si sviluppa
DeGods Ends Points System in y00ts e DeGods: una nuova strategia si sviluppa
L’UE punta a un ruolo attivo nella creazione del mondo virtuale
L’UE punta a un ruolo attivo nella creazione del mondo virtuale