Foundation for Art and Blockchain (FAB) lancia FAB DAO e rilascia Generative Art Edition di ippsketch, basato su Art Blocks Engine

Foundation for Art and Blockchain (FAB) lancia FAB DAO e rilascia Generative Art Edition di ippsketch, basato su Art Blocks Engine


Foundation for Art and Blockchain (FAB) è lieta di annunciare il lancio di DAO FAVOLOSOe il relativo drop NFT per artista, ippsketch. Una nuova innovativa piattaforma di raccolta, FAB DAO è un’organizzazione autonoma decentralizzata che cerca di riunire arte e tecnologia nello spazio Web 3, ampliando la portata e il potenziale della missione di FAB sfruttando il potere della tecnologia blockchain. Il drop inaugurale intitolato “Dare forma” sarà un’edizione di 300 NFT generativi di ippsketch lanciata in collaborazione con Art Blocks Engine il 18 maggio 2023. L’organizzazione annuncia inoltre che qualsiasi importo pagato al di sopra del prezzo di vendita più basso nell’asta olandese è deducibile dalle tasse per i contribuenti statunitensi tramite il 501c3 di FAB. Per raccogliere e saperne di più, visita https://fabdao.art/

Al centro di FAB DAO c’è il concetto di DAO, o Organizzazione Autonoma Decentralizzata. Una DAO è un nuovo modo di organizzare e governare le comunità, costruito sulla tecnologia blockchain. Ciò consente un processo decisionale decentralizzato, in cui i membri della comunità possono votare su decisioni importanti come il finanziamento, la governance e la direzione dell’organizzazione. Questa democratizzazione del processo di mecenatismo artistico porta a una gamma più diversificata di voci che contribuiscono all’evoluzione del mondo dell’arte e consente il sostegno di una gamma più ampia di artisti e progetti.

Uno dei modi in cui FAB DAO differisce dagli altri DAO è che i collezionisti operano come mecenati dell’arte che amano; i fondi raccolti attraverso le vendite d’arte vanno in un pool, quindi gli acquirenti possono sponsorizzare e votare progetti o artisti che vorrebbero sostenere con quei soldi. Nello spirito decentralizzato di Web3, piuttosto che una piccola coorte di membri del consiglio che decide su come distribuire le sovvenzioni, l’ampio collettivo è responsabile del processo decisionale coordinato attorno a quale arte sostenere finanziariamente. Questo mette il potere direttamente nelle mani degli individui più investiti nel lavoro. I proventi dei pezzi di ippsketch verranno inviati a un indirizzo multi-sig dove i fondi possono essere assegnati agli artisti in diversi modi, a discrezione della comunità FAB DAO.

Il primo rilascio di FAB DAO, “Giving Shape”, è un’edizione generativa di 300 NFT di ippsketch con forme geometriche complesse e motivi grafici. L’artista ha utilizzato il linguaggio di programmazione JavaScript, che è un linguaggio utilizzato dai browser web insieme a html e css. Ciò consente di generare e disegnare l’arte da un browser come Chrome o Safari. L’artista utilizza una libreria JavaScript chiamata p5.js, che è una libreria gratuita e open source della Processing Foundation. Durante la creazione di arte generativa, gli strumenti utilizzati sono un editor di testo per scrivere il codice e un browser Web come Chrome per visualizzare gli output. La raccolta è alimentata da Art Blocks Engine, una tecnologia fornita da Art Blocks per lo sviluppo NFT generativo su piattaforme diverse dalla propria.

I risultati visivi di “Giving Shape” attingono alle definizioni storiche dell’arte di astrazione e minimalismo e sono influenzati da artisti come Sol Lewitt. L’uso del codice per generare l’arte crea un’esperienza visiva unica e in continua evoluzione, poiché ogni output è determinato dal codice. Questo crea una connessione tra lo spettatore e l’opera d’arte, poiché ogni visione è unica e non può essere replicata. Come afferma ippsketch, “Fare arte dipingendo con i pixel invece che con i pigmenti mi ha permesso di sfruttare i punti di forza che ho sviluppato come ingegnere: codifica, simulazione e risoluzione dei problemi”.

ippsketch è un artista residente in Texas con un dottorato di ricerca. nell’ingegneria meccanica. Il suo nome deriva dall’operatore di incremento “i++”, che viene utilizzato nel codice per iterare un processo in avanti. Il nome è un riferimento al computer dietro l’arte, ma è anche un motto personale che ricorda all’artista di continuare ad andare avanti, continuare a ripetere, continuare ad aggiungere competenze e continuare a esplorare nuove possibilità. Anche l’inclusione della parola ‘schizzo’ nel suo nome è intenzionale in quanto afferma: “Gli schizzi non sono finiti – sono migliorati e cambiati, modificati o ridisegnati da zero. Quindi penso che io e il mio lavoro siamo in continua evoluzione.

Il regista James Baggett ha detto questo su FAB DAO: “Siamo entusiasti di lanciare FAB DAO e di riunire arte e tecnologia in questo modo nuovo ed entusiasmante. Questa democratizzazione del processo di mecenatismo artistico consente una gamma più diversificata di voci e garantisce che gli artisti possano creare e mostrare il proprio lavoro mentre interagiscono con i collezionisti in un modo nuovo e innovativo.

Questo modello di trasformazione è in netto contrasto con il mondo dell’arte tradizionale, che è spesso afflitto da burocrazia opaca e gatekeeping, consentendo solo a poche gallerie e collezionisti influenti selezionati di dettare l’emergere di nuovi generi e artisti. FAB DAO sconvolge questo sistema antiquato promuovendo un ambiente più inclusivo e diversificato che trascende i confini geografici e finanziari. In tal modo, FAB DAO alimenta un fiorente ecosistema globale di artisti e mecenati, sbloccando il potenziale per livelli di creatività e innovazione senza precedenti. Di conseguenza, questa piattaforma innovativa ha il potere di rimodellare il panorama del mondo dell’arte e inaugurare una nuova era di espressione e scoperta artistica, libera dai vincoli del passato.

La Foundation for Art and Blockchain ha fornito nuovi sbocchi alla creatività nella blockchain sin dal suo inizio nel 2018 con la vendita di un CryptoKitty, venduto all’asta per 200 Ether ($ 140.000 USD nel 2018). I membri fondatori dell’organizzazione no-profit includono Mark Lurie, attualmente CEO di Shipyard Software, un exchange decentralizzato, così come Jess Houlgrave che gestisce le criptovalute su checkout.com, e Robert Keenan, Founding Product Lead di Dispatch, in precedenza presso Consensys e Director James Baggett, ex co-fondatore di Stream Space, una rete di distribuzione di contenuti decentralizzata. Collettivamente, sperano che FAB DAO faccia crescere questa missione e fornisca un luogo per idee collettive, networking e processi decisionali democratici a sostegno delle arti.

“Giving Shape” di FAB DAO di ippsketch è disponibile per la raccolta a partire dal 18 maggio 2023, 13:00 ET su https://fabdao.art/

Informazioni su Foundation for Art e Blockchain (FAB)

La Foundation for Art and Blockchain (FAB) è un’organizzazione senza scopo di lucro che cerca di riunire arte e tecnologia nello spazio Web 3. FAB DAO è la sua ultima iniziativa, creando un’organizzazione autonoma decentralizzata per il mondo dell’arte.

Contatto con i media:

A&O PR

E-mail: lainya@aopublic.com

FAB DAO Sito web: https://fabdao.art/

Ultime News
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?