FAB DAO: una nuova era di democrazia nel mecenatismo e nel collezionismo artistico

FAB DAO: una nuova era di democrazia nel mecenatismo e nel collezionismo artistico


All’alba dell’era Web3, in cui le nuove tecnologie stanno trasformando il modo in cui creiamo e apprezziamo l’arte, c’è una nuova comunità che mira a diventare un faro offrendo un nuovo modo per sostenere le arti mentre ci godiamo i frutti del collezionismo.

Guidato dal direttore esecutivo della Foundation for Art and Blockchain (FAB), James Baggett, FAB DAO sta creando uno spazio democratico in cui i singoli collezionisti hanno il potere di diventare mecenati dell’arte che amano. Si tratta di un cambiamento trasformativo, che consente agli amanti dell’arte di partecipare attivamente alle loro amate iniziative artistiche, al processo decisionale e al sostegno finanziario.

Abbiamo parlato con James di come FAB DAO mira a ridefinire i ruoli dei collezionisti d’arte e dei mecenati nello spazio dell’arte digitale. Continua a leggere, mentre Baggett svela il modello unico di FAB DAO, i suoi prossimi progetti, i suoi vantaggi per gli artisti e come intende sconvolgere lo spazio artistico tradizionale.

FAB DAO Direttore James Baggett

Una tela democratica

La premessa è semplice: FABDAO presenta una piattaforma che consente ai collezionisti di passare al ruolo di mecenati. Come?

Baggett spiega il processo: “I proventi delle vendite d’arte detenute da FAB DAO vanno in un tesoro collettivo. I detentori dell’opera venduta possono quindi proporre e votare varie iniziative artistiche da finanziare. La discussione, le proposte e infine il voto si svolgono nel nostro forum della comunità. Al termine delle votazioni, i fondi vengono inviati”.

Per gli artisti, FAB DAO offre una serie di vantaggi e incentivi. Secondo Baggett, la rete di collezionisti fornisce una preziosa visibilità e la disponibilità di finanziamenti della piattaforma supporta ulteriormente artisti e progetti. Spiega: “Ci aspettiamo di sponsorizzare residenze, coprire i costi per il conio e lo sviluppo, le commissioni e le collocazioni in galleria. È a tempo indeterminato ciò che possiamo fare, purché proliferi la nostra missione di supportare persone e progetti che lavorano all’intersezione tra blockchain e creatività. I membri hanno connessioni con gallerie, piattaforme e altre organizzazioni che possono solo aiutare gli artisti a portare la loro arte nel mondo”.

DAO FAVOLOSO
Fonte FAB DAO

Interrompere il mondo dell’arte tradizionale

FAB DAO potrebbe emergere come un contributo significativo all’amplificazione del valore culturale dell’arte all’interno dell’ambiente Web3 decentralizzato. Come spiegato da James, il contributo principale di FAB DAO è duplice.

Più tangibilmente, come dice lui, mirano a “aiutare a guidare la creazione di più arte, rendendo così il mondo un posto più bello”. È uno sforzo nobile che si aggiunge al ricco arazzo dell’arte digitale e promuove una comunità globale di creatori, collezionisti e ammiratori.

Scavando più a fondo, FAB DAO cerca di sconvolgere alcuni dei sistemi radicati del mondo dell’arte tradizionale, dove un piccolo numero di “tastemaker” detiene una notevole influenza sul mercato dell’arte. James osserva: “Oggi, la metà dei primi dieci artisti di maggior valore è rappresentata da due gallerie di New York (Gagosian e David Zwirner)”.

FAB DAO si pone come una potente antitesi a questo controllo concentrato. Secondo James, “FAB DAO fornisce una piattaforma per chiunque possa essere coinvolto nella creazione, promozione e guida in generale del mondo creativo. Quindi farlo come collettivo è davvero importante, pensiamo, e web3 offre strumenti eccellenti per questo tramite una governance basata su token, in cui un gruppo ampio e in evoluzione di stakeholder trova idee e prende decisioni collettive.

Questo approccio collettivo, alimentato dalla governance basata su token, consente a un gruppo dinamico e inclusivo di parti interessate di trovare idee e prendere decisioni collettive. Come dice James, “In questo mondo, non si tratta di chi sei o di chi conosci. Riguarda ciò che offri al mondo.

Il grande lancio: “Dare forma” di ippsketch

Mentre FAB DAO si prepara per il suo grande lancio il 18 maggio, con la vendita di “Giving Shape” di ippsketch, la piattaforma è destinata ad espandere la sua portata all’interno della comunità artistica.

‘Giving Shape’ è un’edizione generativa di 300 pezzi. Più alto è il prezzo di acquisto, più unico sarà il tuo pezzo. E le ricompense? La proprietà ti garantisce una bellissima opera d’arte e l’accesso a FAB DAO, dove le possibilità abbondano. Le DAO, o organizzazioni autonome decentralizzate, sono entità che operano in modo collaborativo per raggiungere un obiettivo condiviso, basandosi su un processo decisionale guidato dalla comunità piuttosto che su un’autorità centralizzata.

Uno stile distinto da ippsketch

Il lancio di ippsketch

Noto per la sua umiltà e padronanza dell’arte generativa, ippsketch si è ritagliato uno stile distinto nel panorama dell’arte digitale.

Il viaggio di ippsketch verso la ribalta è iniziato con il suo lavoro “Bent”, che è stato venduto su Art Blocks curato. Il suo successo, tuttavia, è rimasto coerente con il suo spirito altruista. James condivide che ippsketch “ha donato oltre 1 milione di dollari di proventi delle vendite a un’organizzazione no profit per senzatetto”, sottolineando il suo impegno a restituire alla comunità. La sua intenzione di rimanere attivamente coinvolto con FAB DAO ben oltre il suo calo iniziale è una testimonianza di questo ethos.

L’imminente lancio di ippsketch NFT su FAB DAO è una creazione unica che distingue ippsketch dagli altri artisti nel campo dell’arte generativa. Secondo James, “La trama lui [ippsketch] ha implementato utilizzando solo il codice è qualcosa che non è stato fatto con tanta grazia ed eleganza in nessun lavoro generativo che ho visto. Questo risultato, eseguito con tale “grazia ed eleganza”, segnala un’evoluzione nello stile già distinto di ippsketch.

Come afferma sinteticamente Baggett, “Quando vedi uno dei suoi pezzi, lo sai”.

La parte intrigante del drop di ippsketch è l’utilità futura, una promessa di accesso a drop futuri, abbonamenti a pubblicazioni d’arte, eventi e altro. Tutto si sviluppa dalle idee collettive della comunità FAB DAO. La vendita inizia con un’asta olandese discendente, che parte da un fantastico 14 ETH e infine si ferma a un più accessibile 0,25 ETH.

Guardando avanti: il futuro di FAB DAO nell’era della proprietà digitale

FAB DAO non si occupa solo di facilitare la creazione artistica; è anche impostato per interrompere i sistemi consolidati nel mondo dell’arte tradizionale.

Guardando al futuro, Baggett immagina FAB DAO come una piattaforma vitale nell’era della proprietà digitale della storia dell’arte. Condivide: “Attraverso la curatela guidata dai collezionisti, pensiamo di poter diventare una piattaforma per alcuni dei lavori più importanti in questa fiorente era di proprietà digitale nella storia dell’arte”. Il piano include l’organizzazione di più vendite, il supporto di più artisti e l’evoluzione del suo ruolo all’interno dell’ecosistema artistico, con un vivo interesse nell’espansione degli eventi di persona.

James ammira molto il modo in cui Bright Moments ha incorporato in modo innovativo gli eventi dal vivo nel regno dell’arte generativa. “Penso che quel genere di cose continuerà ad evolversi e ci piacerebbe mettere le mani su qualcosa del genere. Ma sono solo io: alla fine, la comunità decide quali sono i modi migliori per espandersi ed evolversi”.

Ma che dire di questo inverno crittografico, potresti chiedere? Per James Baggett, “È il momento di costruire. Dopo aver attraversato diversi mercati ribassisti di criptovalute, ho visto in prima persona che le comunità più forti vengono costruite quando gli incentivi finanziari potrebbero non essere immediatamente realizzati, ma la convinzione nelle offerte trasformative di questa tecnologia è più forte che mai. Come molti di noi nel settore Web3, Baggett vede le cose in un “lungo lasso di tempo”.

Unisciti alla rivoluzione: salire a bordo con FAB DAO

Aderire a FAB DAO è semplice. Assicurati un brano della loro prima edizione, “Giving Shape” di ippsketch, e diventerai parte del DAO. Hanno anche in programma di introdurre un’adesione basata sui contributi. Quindi, che tu sia un costruttore, un artista, un collezionista, un commerciante o semplicemente qualcuno appassionato di sostenere le arti, FAB DAO è ansioso di entrare in contatto con te.

Sotto la guida di Baggett, FAB DAO sta reinventando la tela del mecenatismo artistico, sfruttando il potere di trasformazione della blockchain per democratizzare, diversificare e decentralizzare il mondo dell’arte digitale.

Questa impresa innovativa è pronta a sconvolgere le strutture tradizionali del mondo dell’arte, offrendo una piattaforma trasparente, efficace e coinvolgente per sostenere l’arte e gli artisti.

Ultime News
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?