Candy Digital & Getty: svelata la seconda raccolta di foto digitali

Candy Digital & Getty: svelata la seconda raccolta di foto digitali


Candy Digital ha condiviso la notizia del lancio della sua seconda collezione, orchestrata in collaborazione con Getty Images, eminente creatore e marketplace di contenuti visivi a livello globale.

Questa partnership apre la strada ai collezionisti per possedere immagini del passato di alta qualità in edizione limitata. Inoltre, Candy Digital offre agli appassionati di fotografia la possibilità di coniare una foto digitale iniziale gratuita.

Uno sguardo alla collezione: Città iconiche in primo piano

La collezione comprende foto digitali di sette importanti città globali: New York, Londra, Parigi, Tokyo, Città del Messico, Istanbul e Mumbai. Queste vivide immagini, che fungono da tour visivo attraverso gli annali della storia globale, sono in palio fino al 30 giugno, alle 17:00 EST.

C’è una foto, che si pensa risalga agli anni ’30, che ritrae un ragazzo che si arrampica sulla schiena di un altro per dare una sbirciatina a una partita di baseball. Questa foto è disponibile per il conio gratuito durante il rilascio.

Fonte Candy Digital e Getty

In questa raccolta troverai una selezione di istantanee esclusive della città disponibili in bundle in edizione limitata. Ogni pacchetto porta due elementi visivi da una posizione di “City Diaries”, permettendo alla tua storia di diventare parte della loro. Non saprai quali immagini otterrai dalla città prescelta fino a quando non aprirai il pacchetto. Coloro che riusciranno a raccogliere tutte e quattro le immagini di una singola città, sia attraverso i mercati primari che secondari, riceveranno come ricompensa un’esclusiva risorsa bonus “Torre Eiffel”.

Il drop vanta inoltre foto contemporanee di alta qualità delle sette principali città, vendute in pacchetti contenenti una selezione casuale di tre delle sette immagini disponibili.

La raccolta è stata pubblicata il 1° giugno alle 9:00 ET e durerà fino al 30 giugno alle 17:00 ET, 2023.

Fonte Candy Digital e Getty

Fotografi dietro l’obiettivo: una gamma di talenti

Questa raccolta mette in mostra le opere di vari fotografi, ognuno dei quali porta il proprio stile e il proprio talento. Questo elenco include Kurt Hutton, l’autodidatta londinese Bert Hardy, che è stato tra i primi artisti a preferire la Leica 35mm rispetto alla convenzionale macchina da stampa di grande formato.

Questa collezione segna il secondo capitolo della continua collaborazione tra Candy Digital e Getty Images. Dopo il successo della presentazione della ’70s Music & Culture Collection, che esponeva rare istantanee delle leggende musicali degli anni ’70, questa nuova serie sposta l’attenzione su sette città spettacolari, con l’obiettivo di conservare l’arte, la cultura e la storia attraverso la tecnologia blockchain.

Annunciando una nuova era: il fotogiornalismo incontra gli NFT

Mentre Candy Digital e Getty Images svelano la loro ultima collaborazione, i riflettori si accendono su un affascinante sviluppo nella creazione di contenuti per i media. Con la crescente importanza degli NFT, c’è un accenno di una nuova alba per i creatori di contenuti e potenzialmente un cambiamento nei tradizionali mercati delle foto stock.

Ultime News
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Padroneggiare l'integrazione di Salesforce CRM: 11 strategie essenziali per il successo!
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Come utilizzare gli NFT nell'istruzione per monitorare e premiare i risultati accademici
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
Il Metaverse Browser di Somnia: una porta verso la società virtuale
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
NFT nella verifica delle credenziali accademiche: migliorare la sicurezza e l'accessibilità
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?
Stage virtuali nel Metaverso: sono il futuro per gli studenti universitari?